prevnext

Il fondatore

L’INTUIZIONE GENEROSA DI ROBERTO MORETTI

Nell’ottobre del 1983, per volontà di Roberto Moretti, nasce l’Associazione “Amici di via della Spiga”. Negli ultimi trent’anni il cuore del quadrilatero diventa la strada “testimonial” dello stile e dell’eleganza dell’Italia nel mondo. Abbigliamento, accessori, gioielli, antiquariato: via della Spiga è oggi il più esclusivo polo del lusso e dell’eccellenza commerciale e rappresenta con le proprie boutique il “simbolo”della moda e del fashion system a livello internazionale.

“Via della Spiga è sempre esistita, un tempo tipica stradina del centro cittadino. Eppure questa via già celava in sé una promessa di splendore che chiedeva soltanto di essere portato alla luce. Fu questa l’intuizione generosa di Roberto Moretti quando, trent’anni fa, decise di dare  alla strada un senso nuovo e volle trasformarla in simbolo estetico in cui la nobile storia rimanesse intatta, ma evolvendo in un luogo dove perdersi per ritrovarsi nella bellezza. Roberto Moretti amava l’arte e la conosceva, la sua cultura umanistica andava ben oltre i valori della didattica, sapeva che anche una via può essere un libro aperto e che può dare la gratificazione che una mostra d’arte offre ai suoi visitatori. Così, il suo messaggio non conosce tempo e limiti, è un rigore estetico che oggi continua e si snoda anche attraverso i fiori, le piante, il verde e i colori complici di una tipicità, attraverso la sua immagine linda e lo scintillio nei negozi d’eccellenza. Roberto Moretti ci ha lasciato questo messaggio perché custodissimo il significato di un luogo che non può essere qualunque, una qualunque via del lusso, ma un “place to be” ricco di sorprese, dove non si può soltanto transitare, ma che ci invita a “esserci”, dinamicamente. Mai frettolosi”.